POSSI

possi – gelateria – brescia – 2010

Storia
La famiglia di gelatieri Possi serve gelato da più di 30 anni senza mai seguire le mode ma portando avanti una tradizione di porzioni generose in coppe classiche e “old style”. Le coppe di Possi sono una gioia per gli occhi che riporta alla mente i ricordi dell’infanzia e dei luoghi di villeggiatura, nessun esperimento “minimal”, niente “trucchi” dietetici, nessun sapore alla moda; solo puro gelato della tradizione italiana: cremoso e deliziosamente ricco di frutta.

Concept
L’idea di partenza per la nuova gelateria Possi era quella di ripensare lo spirito, le forme ed il linguaggio degli anni ’50 e ’60 tipico delle vacanze in riviera: colori pastello, motivi geometrici, materiali plastici e naturali, ambientazioni navali, ecc.

L’idea di Antonio Gardoni era di rivisitare questo mondo di riferimenti senza scadere nella citazione letterale ma giocando con un linguaggio che mescola la memoria dell’infanzia in una maniera il più contemporaneo possibile.

Sono stati utilizzati anche alcuni riferimenti direttamente collegati al prodotto stesso (il gelato) come lo stecco di legno che di diventa il rivestimento fuori scala delle pareti del mezzanino o la texture della cialda che si trasforma in un motivo geometrico tridimensionale.

Lo Spazio
La gelateria Possi ha sempre mantenuto lo stesso indirizzo diventando un punto di riferimento per gli affezionati del gelato, lo spazio si è evoluto e stratificato nel tempo con l’aumento dell’area dedicata al laboratorio e magazzino e sempre più posti a sedere. Lo studio “Antonio Gardoni” è stato interpellato per rinnovare completamente e ripensare tutto lo spazio disponibile con il fine di realizzare un’identità ed un’immagine più chiara e definita congiuntamente ad una razionalizzazione delle strutture funzionali.
Lo spazio aperto al pubblico occupa un’area di circa 200 metri quadrati ed è stato suddiviso in tre zone principali:

* zona di servizio ed esposizione (situata sul lato sinistro e sotto il nuovo mezzanino)
* ingresso e spazio principale per il consumo dei prodotti (occupato dalla lunga panca, tavoli e sedie)
* il nuovo mezzanino soppalcato collocato sopra il lungo bancone

Tutto lo spazio è caratterizzato da un soffitto molto alto (6 m.) con luce naturale diffusa dal lucernario che da alla sala principale un carattere spazioso ed arioso, sul muro di destra si sviluppa una lunga panca di legno ( 15 m.) realizzata su misura con diverse misure per le doghe di legno e arricchita da molti cuscini di diversa forma e colore. I classici tavoli e sedie sono stati ridisegnati con infinite combinazioni di righe colorate usando il tipico cordino plastico che ritorna come elemento decorativo nei cappelli delle lampade regolabili posizionate sulla parete di destra.
Sul lato sinistro le vetrine del gelato ed il bancone sono rivestiti con assi di legno in diversi colori, queste doghe possono ruotare su se stesse per creare diverse combinazioni cromatiche, nella parte superiore al bancone il muro inclinato che contiene il mezzanino è ricoperto con altre assi di legno di diverse dimensioni e colori creando così una “cornice” visiva all’area di servizio. Un taglio orizzontale divide questo muro di doghe e permette di vedere dal mezzanino il resto del locale, questo taglio è definito da una cornice in acciaio satinato a forte spessore. La parete sul retro del bancone e area di servizio è rivestita con piastrelle bianche diamantate e un sistema di mensole e pannelli scorrevoli in vari colori per nascondere strumenti e coppe per i gelati.
Nel retro di questa zona principale si trova la parete blu della scala che diventa soffitto a delimitare un’area più intima e raccolta dove si collocano gli ingressi ai bagni e ai laboratori, un decoro tridimensionale a rombi con colori a contrasto va a caratterizzare e ad identificare questa parte del locale.
Il pavimento della zona principale è realizzato con tre diverse misure di doghe in legno alternate fra toni chiari e scuri.
La scala che porta al mezzanino è sottolineate e illuminata da 5 grandi sfere luminose sospese al soffitto mentre a parete una serie di oblò navali collegano questo passaggio all’antibagno retrostante.
Il piano del mezzanino rivela un’atmosfera più urbana caratterizzata dal lungo muro rivestito in piastrelle diamantate con un inserimento fuori scala della scritta “possi” (metropolitana newyorkese). Una fila regolare di panche rivestite in vinile giallo e pelle blu e i tavoli in laminato riportano alla memoria i tradizionali Diner bar americani. I clienti possono affacciarsi dalla finestratura orizzontale mantenendo così una relaziona visiva con il resto dello spazio. Tutta la pavimentazione di questa zona è risolta con un rivestimento in PVC a bolli blu.
Anche i bagni sono stati attentamente progettati con l’introduzione di un altissimo ingresso antibagno caratterizzato da un rivestimento a parete in doghe di legno simili a quelle dei classici motoscafi Riva, oblò navali in ottone e strisce di piastrelle multi-colore nelle due toilette separate.
La gamma dei colori utilizzati in questo progetto (bianco + blu, beige + marrone + azzurro, verde + blu + rosso) e le infinite variazioni sul tema delle righe (riferimento alle maglie dei marinai, gli steccati delle spiagge, le doghe delle panche, ecc.) vanno a creare un ambiente vibrante e carico di ombre di memorie senza mai essere una letterale trasposizione di linguaggio.

Un tocco un po’ infantile e leggiero ammorbidisce l’attitudine degli adulti e fa sentire i più giovani a loro agio, l’effetto “riviera” è ottenuto senza inciampare nella nostalgia ma anzi in un modo felice ed ottimista.

www.gelateriapossi.it

Related Portfolio

  • MORDILATTE – GELATERIA

  • PALABRAS

  • MA! – GELATERIA

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi